Informazioni utili per la presentazione di pratiche digitali

Per la presentazione delle pratiche edilizie occorre riferirsi alla Determinazione Dirigenziale n. 125 del 01/02/2019 avente ad oggetto “Modalità di presentazione delle pratiche edilizie in formato digitale”.



Presentazione della domanda

La presentazione delle istanze, delle segnalazioni e delle comunicazioni redatte in modalità telematica deve avvenire esclusivamente, nel modo seguente, a seconda della tipologia della stessa:

* * In caso di problemi tecnici del portale sarà accettata via pec, allegando lo screenshot del problema tecnico che non ha consentito l’invio on line.

** Il SUE cura interamente l’istruttoria di pratiche di edilizia residenziale mentre nell’edilizia per attività produttive cura solo il relativo endoprocedimento edilizio.



Specifiche generali di inoltro della domanda

Sia che la documentazione venga inoltrata mediante il Portale Edilizia o mediante invio di PEC, la stessa dovrà essere munita delle eventuali deleghe e/o procure speciali della proprietà e dell’indirizzo PEC (posta elettronica certificata) del richiedente o del professionista eventualmente munito di procura speciale, come da modello allegato alla presente (Allegato A) per la presentazione e l’inoltro di comunicazioni.

Gli allegati alla pratica edilizia, firmati digitalmente dal professionista, devono invece essere obbligatoriamente caricati sul Portale Edilizia mediante l’apposita funzione di “caricamento” messa a disposizione dal servizio e seguendo le indicazioni fornite in automatico dallo stesso. I files dovranno essere obbligatoriamente del tipo Pdf/A e firmati digitalmente, con estensione P7m. Per i soli elaborati grafici il formato di salvataggio sarà dwf, sempre firmati digitalmente con estensione P7m, seguendo le modalità operative di cui all’Allegato B.



Imposta di bollo

Per l’imposta di bollo, qualora dovuta, si dovrà procedere seguendo le indicazioni fornite nel “Modulo Bollo” di cui all’Allegato C.


Registrazione e accreditamento utente per l’accesso al Portale dell’Edilizia

Ai fini di poter presentare le istanze, segnalazioni e comunicazioni, i cittadini e/o i tecnici dovranno seguire esclusivamente le seguenti modalità di registrazione:

Registrazione con SPID

Per effettuare la registrazione tramite SPID è necessario cliccare su “Entra con SPID” e selezionare l’ente certificatore tramite il quale è stata fatta la certificazione.

Registrazione con Carta Nazionale/Regionale dei Servizi

Per effettuare la registrazione tramite un Certificato Digitale, è necessario inserire il supporto \(Smart Card o Token USB), selezionare “CNS” e proseguire con la creazione del proprio Account implementando l’anagrafica proposta con le informazioni richieste.

Effettuata la registrazione, si può fare l’accesso scollegandosi dal Portale e accedendo tramite la funzione “Entra con CNS/TS-CNS”.

Per collegarsi correttamente è fondamentale aver collegato alla propria postazione di lavoro il supporto alla CNS.



Specifiche per pratiche da inoltrare per PEC

Le pratiche edilizie dovranno, in questo caso, essere inoltrate indicando esattamente l’oggetto e riportando nell‘ordine:

  1. il tipo di procedimento;
  2. il nome del richiedente;
  3. l’ubicazione dell’immobile (esempio: SCIA Mario Rossi Via Roma 2).
  4. E’ necessario inviare una Pec per ogni pratica da presentare. Non saranno accettate pratiche presentate con un singolo messaggio PEC. Il messaggio PEC deve contenere esclusivamente il modulo afferente alla domanda in oggetto, caricabile dal link web: http:// http://www.comune.pescara.it/internet/index.php?codice=627. Ogni file allegato alla PEC deve contenere un solo documento. Non saranno accettati file cumulativi. Gli allegati alla PEC, firmati digitalmente dal professionista, devono essere allegati alla PEC stessa. I files dovranno essere obbligatoriamente del tipo Pdf/A e firmati digitalmente con estensione P7m. Per i soli elaborati grafici il formato di salvataggio sarà dwf, sempre firmati digitalmente con estensione P7m, seguendo le modalità operative di cui all’allegato B.


Caratteristiche generali dei documenti della domanda inoltrata per Portale o Pec

In ogni caso, sia che le pratiche siano inoltrate per PEC o per portale telematico, i documenti inerenti le stesse che fin dall’origine hanno la natura di documenti informatici (es. elaborati tecnici o relazioni) devono sempre essere inviati in originale.

Non saranno accettate pratiche che presentano scansioni della domanda o degli elaborati tecnici con firma autografa, trattandosi di una copia e non di documento informatico originale.

Nel caso di domanda presentata tramite Portale Edilizia, la stessa dovrà essere scaricata sul proprio pc, firmata digitalmente e ricaricata.

Non sono ammesse, in quanto non consentite dal sistema, upload di domande diverse da quella scaricata in quanto non riconosciuta dal Portale.

I documenti che, invece, all’origine hanno natura di documento cartaceo (ad es. procure speciali con firma autografa del rappresentato, fideiussioni, verbali di assemblea condominiale, denunce di deposito del progetto strutturale), devono essere scansionati, trasformati in pdf/a, firmati digitalmente dal tecnico delegato.

La domanda, le procure, ed ogni allegato progettuale della pratica digitale devono contenere la firma digitale del richiedente e degli altri soggetti coinvolti nella pratica edilizia o del tecnico/tecnici munito/i di procura. Qualora il richiedente della pratica edilizia o altro soggetto coinvolto non sia munito di firma digitale, la domanda nel portale o il messaggio PEC deve contenere, in un file distinto dalla domanda edilizia, la procura speciale al tecnico che presenta la pratica digitale in nome e per conto del soggetto rappresentato.

In ogni caso, per tutte le tipologie di domande sopra indicate, non saranno ammesse deroghe alla modalità di presentazione e sarà in ogni modo esclusa la modalità cartacea se non espressamente prevista, a pena l’irricevibilità della domanda, che sarà tempestivamente comunicata al richiedente in caso di violazione delle vigenti disposizioni senza che nessuna somma eventualmente versata dallo stesso per marche da bollo, diritti di segreteria o altra spesa, possa essere rimborsata dall’Amministrazione Comunale.



Copia cartacea di cortesia degli elaborati grafici

Si richiede, per le modalità di presentazione da Portale e via pec, di produrre copia di cortesia della documentazione grafica prodotta per via telematica, ai fini degli approfondimenti istruttori e/o dell’esame da parte di commissioni interne e conferenze istruttorie chiamate ad esprimere pareri o atti di assenso comunque denominati.

Tale copia, richiesta per i soli interventi soggetti a SCIA, SCIA alternativa al PdC e a Permesso di Costruire, potrà essere inoltrata a mezzo servizio postale o per consegna diretta allo Sportello Unico per I’Edilizia (Sportello Unico Integrato al piano terra o direttamente alla segreteria SUE negli orari di apertura al pubblico), allegando apposita dichiarazione di conformità (Allegato D).



Rilascio
Il rilascio del provvedimento finale avverrà in modalità telematica con procedure che saranno codificate successivamente al fine di accelerare e snellire le procedure di consegna dei documenti all’utente finale.


Pagamento dei diritti tecnici e di segreteria

Per il pagamento dei diritti tecnici e di segreteria si dovrà procedere seguendo le indicazioni fornite nell’Allegato E.


Allegati