CILA SUPERBONUS

CILA SUPERBONUS

A seguito del D.L. 77/2021, convertito con modificazioni dalla legge 108/2021 in vigore dal 31 luglio 2021 e all’approvazione definitiva nella seduta della conferenza unificata Stato – Regioni del 04 agosto 2021 della modulistica unica in materia di CILA semplificata – Superbonus 110%, si comunica che a partire dal 6 agosto, è disponibile sul portale Sportello Unico Edilizia (comune-online.it) , la nuova  modulistica per inoltrare le pratiche edilizie in CILA semplificata (CILA Superbonus)mediante specifico percorso dedicato.

Si specifica all’Utenza che tale modello dovrà essere utilizzato esclusivamente per la tipologia di intervento consentito (CILA SUPERBONUS) da presentare rigorosamente telematicamente sul Portale.

Normativa di riferimento:

DECRETO-LEGGE 19 maggio 2020, n. 34 (art. 119)

Proroghe PdC e SCIA

PROROGA STRAORDINARIA del DL 18/2020 CD. “CURA ITALIA” (PROROGA AUTOMATICA)

L’art. 103, comma 2 del Decreto Legge 18/2020 cd. “Cura Italia” (come modificato ed integrato dall’articolo 3-bis del Decreto Legge 125/2020, convertito dalla Legge 159/2020) ha previsto la proroga straordinaria di 90 giorni della validità degli atti di assenso in scadenza dopo l’inizio dello stato di emergenza sanitaria, legandone la decorrenza alla data di cessazione dello stato di emergenza. In particolare prevede che: “Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, compresi i termini di inizio e di ultimazione dei lavori di cui all’articolo 15 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e la data della dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza. La disposizione di cui al periodo precedente si applica anche alle segnalazioni certificate di inizio attività, alle segnalazioni certificate di agibilità, nonché alle autorizzazioni paesaggistiche e alle autorizzazioni ambientali comunque denominate. Il medesimo termine si applica anche al ritiro dei titoli abilitativi edilizi comunque denominati rilasciati fino alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza”.

Considerato che  la Delibera del Consiglio dei Ministri del 13 gennaio 2021 e che il Decreto Legge 2/2021 che hanno prorogato fino al 30 aprile 2021 lo stato di emergenza sanitaria si considera ESTESA fino al 29 luglio 2021 la validità di permessi di costruire e Scia – così come di tutte le autorizzazioni, le concessioni, i certificati e gli atti di assenso comunque denominati rilasciati dalle Pubbliche Amministrazioni – in scadenza fra il 31 gennaio 2020, data di inizio dello stato di emergenza da Covid-19, e il 30 aprile 2021, attuale data della cessazione dello stato di emergenza. 

Si ricorda che si è in presenza di una proroga:

-automatica e cioè per la quale non occorrono condizioni di operatività (es. comunicazione al Comune competente);

-generalizzata e cioè relativa a tutti i provvedimenti abilitativi, fra cui in particolare le autorizzazioni paesaggistiche, quelle ambientali, le Scia, le Segnalazioni certificate di agibilità.

PROROGA STRAORDINARIA del DL 76/2020 CD. “SEMPLIFICAZIONI” (PROROGA SOGGETTA A COMUNICAZIONE)

Il Decreto Legge 76/2020 cd. “Semplificazioni” ha previsto un’altra proroga straordinaria triennale – operativa previa comunicazione al Comune competente – riferita esclusivamente ai permessi di costruire rilasciati o formatisi fino al 31 dicembre 2020 e alle Scia presentate sempre entro il 31 dicembre 2020 (art. 10, comma 4);

il Decreto Legge 76/2020 ha previsto anche una proroga, sempre triennale, dei termini di validità, nonché di quelli di inizio e fine lavori delle convenzioni urbanistiche (o degli accordi similari comunque denominati dalla legislazione regionale) e dei relativi piani attuativi formatisi al 31 dicembre 2020 (art. 10, comma 4-bis);

Esemplificando si avrà la proroga straordinaria triennale:

  1. dei termini di inizio e fine lavori dei permessi di costruire rilasciati o formatisi fino al 31 dicembre 2020 che avranno a disposizioni 4 anni (1+3) per l’inizio dei lavori e/o 6 anni (3 + 3) per l’ultimazione delle opere;
  2. delle Scia edilizie presentate entro il 31 dicembre 2020 che saranno efficaci 6 anni (3+3),

Si ricorda che per l’operatività della proroga occorre che:

il soggetto interessato presenti al Comune competente una comunicazione con la quale esplicita la volontà di avvalersi della proroga prevista dall’art. 10 comma 4 del DL 76/2020, indicando se sia relativa all’inizio e/o l’ultimazione dei lavori;

-i termini di inizio o fine lavori non siano già decorsi al momento della comunicazione al Comune;

-il permesso di costruire o la Scia non risultino in contrasto, al momento della comunicazione, con nuovi strumenti urbanistici approvati o adottati. La proroga pertanto non può operare in quelle fattispecie in cui siano state adottate o approvate dal Comune competente nuove previsioni di piano contrastanti con quelle originarie.

I permessi di costruire e le Scia che ricadono nell’ambito di operatività sia dell’art. 103 del DL 18/2020, sia dell’art. 10 del DL 76/2020 possono beneficiare di entrambe le proroghe con conseguente sommatoria dei periodi previsti.  

Erogazione Servizi SUE e Condoni

Vista l’emergenza sanitaria e al fine di minimizzare i rischi di contagio da Covid-19 l’accesso negli edifici comunali resta fortemente limitato, essendo consentito solo previo appuntamento utilizzando il servizio di PRENOTAZIONI ONLINE  e previa compilazione di apposita dichiarazione sostitutiva da rendere secondo il seguente modello da scaricare 

Vista la cresente domanda di accesso agli atti e di consulenze tecniche legate alle misure del Decreto Rilancio il Servizio SUE e Condoni, pur continuando a lavorare in smartworking e garantendo servizi a distanza, a partire dal 16 novembre offrirà TRE SPORTELLI di front office al pubblico, due dedicati ai tecnici istruttori e l’altro dedicato agli accessi agli atti.

Si consiglia di continuare a privilegiare le prenotazioni telefoniche e le consulenze via mail.

Si ricorda che il numero unico del SUE e Condoni 085/4283300 rimane attivo per informazioni di carattere generale il lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 11,30 alle 13,00 e che i contatti mail di tutti i nostri tecnici sono qui raggiungibili.


SPORTELLO TECNICI

1) L’UTENTE CON PRENOTAZIONE E’ INVITATO A RECARSI CON CONGRUO ANTICIPO PER EFFETTUARE L’ACCETTAZIONE, CONSEGNARE IL MODELLO DI “DICHIARAZIONE E IMPEGNO PER L’ACCESSO ALLE SEDI COMUNALI” E IL CONTROLLO DELLA TEMPERATURA PRESSO L’INGRESSO DEL PUBBLICO IN PIAZZA DUCA D’AOSTA, 15.
[si raccomanda di indossare i dispositivi  di protezione delle vie respiratorie e di munirsi di penna personale per l’eventuale compilazione di moduli]
2) SARA’ POI ACCOMPAGNATO DAL PERSONALE COMUNALE ALLO SPORTELLO DEL SUE E CONDONI.

SPORTELLO ACCESSO AGLI ATTI  (presa visione degli atti)

 1) L’UTENTE CON PRENOTAZIONE E’ INVITATO A RECARSI CON CONGRUO ANTICIPO PER EFFETTUARE L’ACCETTAZIONE, CONSEGNARE IL MODELLO DI “DICHIARAZIONE E IMPEGNO PER L’ACCESSO ALLE SEDI COMUNALI” E IL CONTROLLO DELLA TEMPERATURA PRESSO L’INGRESSO DEL PUBBLICO IN VIA CALABRIA, 4 (numero 1) sull’immagine). [si raccomanda di indossare i dispositivi  di protezione delle vie respiratorie e di munirsi di penna personale per l’eventuale compilazione di moduli]
2) SARA’ POI ACCOMPAGNATO DAL PERSONALE COMUNALE ALLO SPORTELLO DELL’ACCESSO AGLI ATTI – SUE E CONDONI- SITUATO IN PIAZZA DUCHI D’AOSTA, 5 (numero 2) sull’immagine).

DEPOSITO SISMICO

Come noto la LR del 03/06/2020 n°11 recante “Modifiche e integrazioni alla L.R. 11/08/2011 n°28 (Norme per la riduzione del rischio sismico e modalità di vigilanza e controllo su opere e costruzioni in zone sismiche)”, di recepimento delle innovazioni introdotte con Legge 14/06/2019 n°55 “Sblocca cantieri”, ha attribuito nuove competenze ai Comuni in materia di costruzioni in zona sismica.

E’ stata quindi attivata una nuova piattaforma informatica MUDE (di cui si riporta il link http://suap.egov.regione.abruzzo.it/home-mude/ , attraverso cui è possibile trasmettere le istanze di “Deposito Sismico” di competenza dei Comuni; il Comune provvederà al rilascio della ricevuta telematica di presentazione (opportunamente protocollata) ai professionisti; la ricevuta protocollata costituisce, come previsto dall’art.10 comma 2 della L.R.n°11/2020, l’attestazione di avvenuto deposito, presupposto per l’inizio dei lavori (che successivamente deve comunque essere formalmente comunicato dal professionista incaricato). Contestualmente il Comune provvede alla trasmissione della pratica in Regione per consentire lo svolgimento delle attività di cui all’art.14 della L.R.n°11/2020 “Attività di Vigilanza e Controllo” (sorteggi a campione).

Ai sensi dell’art.15 della L.R. n°11/2020, per il deposito dei progetti è prevista la corresponsione di un contributo per la copertura delle spese di istruttoria, vigilanza e controllo, il cui importo è stabilito dal Regolamento attuativo n°3/2016, che andrà versato come segue:

  • una quota pari al 90% in favore della Regione Abruzzo;
  • una quota pari al 10% in favore del Comune di Pescara, da effettuarsi mediante versamento sul C/C POSTALE N. 19088657 o Bonifico ORDINARIO IBAN IT 35 D 07601 15400 000019088657 (indicando sulla ricevuta di versamento “Contributi e spese di istruttoria deposito sismico”).

Entrambe le ricevute di versamento andranno caricate sul portale; si ricorda che il mancato versamento dei suddetti oneri costituisce motivazione dell’improcedibilità dell’istanza.

Si specifica inoltre che le comunicazioni di inizio lavori, le relazioni a struttura ultimata e i certificati di collaudo relativi a pratiche depositate prima del 01/08/2020, vanno trasmesse all’indirizzo PEC dei Servizi Regionali territorialmente competenti, e non al Comune.

Il referente comunale abilitato sul sistema MUDE-RA per la gestione delle procedure in materia sismica è l’ing. Antonietta Costantini

Prenotazioni online

Si comunica che a partire dal 25 maggio sarà possibile effettuare  prenotazioni di appuntamenti per consulenze telefoniche  e ricevimenti  in presenza presso lo sportello di front office al piano terra con i nostri tecnici utilizzando esclusivamente il servizio di PRENOTAZIONI ONLINE